Amanda Lilholt: tra forma e funzionalità

“Non credo nella perfezione. Credo nella possibilità di portare gli oggetti oltre il loro limite, la loro natura.” E’ questo il motto di Amanda Lilholt, designer danese di interni e di arredamento. Il suo studio si trova a Copenhagen ed è proprio lì che avviene tutto il processo di ricerca e la realizzazione dei prototipi, che progetta e realizza in prima persona, prima di inviarli in produzione.

Amanda è stata di recente definita come una delle progettiste più innovative della Danimarca. La sua “Acetone Collection” presenta una serie di pezzi di arredamento accomunati dalla ricerca sui materiali. La superficie del metallo viene ossidata e lavorata per farle prendere vita e ogni pezzo è diverso dagli altri. La designer parte dalla forma per poi arrivare alla funzione e il risultato sono pezzi espressivi ed esteticamente accattivanti, con richiami retrò agli anni Cinquanta, ma rivisti e corretti in chiave contemporanea.

© Amanda Lilholt Hurup

Vota