marie rime, ltvs, armures, pharma, lancia trendvisions

Cimieri arabescati, maschere da guerra dal sapore animalier, armature grandiose ed elaborate. La serie fotografica “Armures” di Marie Rime presenta una schiera di combattenti decorati di tutto punto. Ma dietro ogni dettaglio ci sono materiali semplicissimi, recuperabili da casa vostra.

Scoprirete di tutto negli scatti di “Armures”. Stuzzicadenti, cannucce, spille e carta vetrata. Perfino un volano da Badminton decora le corazze sgargianti assemblate dalla giovane francese Marie Rime, che con questo lavoro e la serie fotografica “Pharma” si è aggiudicata il Premio del pubblico al Festival di Hyères 2014.

La designer, diplomata in fotografia alla Ecole Cantonale d’Art de Lausanne (ECAL), parte dall’aspetto teatrale – che spesso cede nel ridicolo – delle decorazioni e delle uniformi militari. Poi le reinterpreta, proponendo una riflessione sul legame fra potere, guerra e ornamento. Nelle composizioni, infatti, le donne perdono la loro identità e diventano il supporto dell'abito. Il bricolage diventa protagonista, portando con sè uno strascico ricco di siginificati.

Foto via marierime.ch

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions

Marie Rime, armures, LTvs, lancia trendvisions