Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Sbocciano i vasi, prima dei fiori. Analogia Project (Andrea Mancuso ed Emilia Serra) in collaborazione con il grande ceramista italiano Alessio Sarri spingono la ceramica verso i limiti della sperimentazione e ne mostrano consistenza, pesantezza e fragilità. In due parole: “Booming Vases”.

Blocchi geometrici di ceramica refrattaria bianca sono stati scolpiti e colorati quando l’argilla era ancora fresca. In seguito, sono stati fatte “esplodere” e questo momento è stato fissato nella materia. 

Alessio Sarri ha collaborato con artisti e designer come Matteo Thun e Ettore Sottsass. Proprio dal maestro del movimento Memphis, Sarri e Analogia riprendono il concetto di “ceramica sbagliata”, usando tecniche e materiali non convenzionali.

Ignorando o mettendo da parte il processo ceramico tradizionale, i vasi sono stati realizzati con grandi spessori di argilla, combinando ceramica, porcellana e colorati, prima della cottura. Come Sarri spiega, "sono stati prodotti senza pensare ai limiti ma seguendo un metodo sperimentale, provando e stabilendo nuove relazioni di causa-effetto". Ecco come sono germogliati “Booming Vases”.

Foto analogiaproject.com

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,

Booming Vases, Analogia Project, alessio sarri,