art
Gary Schlingheider: tra riduzione e semplificazione

Classe 1983, Gary Schlingheider vive e lavora a Berlino. Tutta la sua ricerca artistica ruota attorno ai concetti di purezza delle forme, riduzione e semplificazione. La sua opera “30mm”, infatti, analizza le relazioni che intercorrono tra colore, forma e spazio, simboleggiati attraverso sculture in acciaio, lineari ed essenziali. Nel rapporto con gli oggetti, l’artista ne scarnifica l’attaccamento emozionale, le funzioni e la consistenza materica. Nulla di tutto ciò più conta, mentre affida allo spettatore il compito di analizzarne i contorni, riconoscendone le silhouette e dando loro nuovi significati.

Lasciando a chi guarda la mansione di inventare nuove relazioni con le “cose”, Schlingheider dà una enorme importanza al momento dell’osservazione. Diplomato in Belle Arti presso la Berlin University of the Art, l’artista presenta opere in apparenza semplici da decodificare, ma invece ricchissime di significati, che mutano a seconda di chi le osserva.

© Gary Schlingheider

Vota