I is an other: le simmetrie inside & outside di Leonie Barth

Si ispira alla teoria  della “Fase dello specchio” di Jacques Lacan la collezione della stilista tedesca Leonie Barth. Vincitrice del Samsung Galaxy Award – Its Contest nel 2014, ha deciso di indagare il rapporto tra lo spazio all’interno del nostro corpo e quello all’esterno: due mondi separati dal confine della nostra pelle. Gli abiti diventano, per la stilista, un indicatore della nostra personalità.

I capi hanno elementi simmetrici e seguono le silhouette del corpo accentuando angoli e tagli, mentre la palette colore comprende bianco e scala dei grigi. Lo specchio diventa un moderno autoritratto, che integra l’identità dell’individuo. La collezione racconta l’evoluzione del nostro ego, che si completa riflettendosi “altrove”. La stilista esplora così la natura dell’essere umano e dà vita ad outfit minimalisti e versatili, per una donna sofisticata e intellettuale.

© Leonie Barth

Vota