L’arte interdisciplinare di Amy Ollett

Designer e coreografa, Amy Ollett crea “esperienze visive” a cavallo tra danza e moda. Le sue creazioni sono dei gusci avvolgenti che separano e proteggono dal mondo circostante, costruendo dei bozzoli-cocoon per bruchi pronti a trasformarsi in farfalle e godere della bellezza di ciò che ci circonda.

Osservando i suoi capi, dimentichiamo l’innovazione e persino l’avanguardia,  per entrare in mondo che è “oltre” gli stereotipi, nel quale sono il tessuto e le sue texture i veri protagonisti. E’ dalle potenzialità di questi ultimi, integrati con il movimento, che scaturisce lo stile di Amy, stilista visionaria che ha capito quanto il senso intrinseco della moda sia dato dal corpo che “anima” la stoffa. Nell’ideale estetico della stilista non esiste indumento senza la “fisicità” di chi lo veste. E viceversa.

© Amy Ollett

Vota