La perfezione alienata di Clemens Ascher

Classe 1983, Clemens Ascher è un fotografo austriaco, già vincitore di numerosi premi, quale il Lürzers Archive 200 Best Ad photographers 2014. Il suo stile è personale e riconoscibile, fatto di essenzialità, grafismi, astrazione e un sapiente utilizzo del colore, assoluto protagonista dei suoi scatti. A volte saturo, d’impatto, assoluto, a volte sfumato in tinte pastello, esso definisce luoghi e protagonisti.
Nella serie “On Pleasure Grounds”, il fotografo dà vita ad ambientazioni artificiali, sebbene spesso rappresentino spazi aperti. I muri, però, circondano i protagonisti delle immagini e contrastano con l’apparente senso di libertà e vuoto che ad una prima occhiata sembra di percepire. Il mondo diventa così claustrofobico, i cieli azzurri alienanti, gli animali esotici dettagli stridenti che i turisti alienati da junk food ignorano, preferendo scattare foto davanti a missili inquietanti ma immobili. Le atmosfere calme e distaccate di Clemens Ascher attraggono e respingono allo stesso tempo, tra astrazione e riduzione, ricercando il bello nell’assoluta follia dei nostri tempi, dei quali “On Pleasure Grounds” si fa perfetta metafora.

© Clemens Ascher

Vota