art
Le eroine “imperfette” di Amber Vittoria

Si è laureata in Graphic Design presso la Boston University, ma ha stabilito il proprio studio a New York. Amber Vittoria, illustratrice, vanta clienti di rilievo come Teen Vogue, Victoria’s Secret, Saks Fifth Avenue, Sony Music Entertainment o Interscope Records. Il suo lavoro, che lei stessa definisce “arioso, colorato, stravagante e potente”, si interroga sul ruolo della figura femminile e sugli stereotipi ad essa legati.

L’artista raffigura eroine che non vogliono sottostare ai canoni imposti della bellezza e si mostrano con le proprie curve morbide e i piccoli e comuni difetti che Amber enfatizza allo stremo, rendendoli “straordinariamente umani”. Impossibile non riconoscersi nelle buffe e variopinte donne ritratte, che prendono forma digitalmente da tratti grezzi realizzati con una vecchia stampante a getto d’inchiostro, che conferisce una texture materica al disegno, poi terminato a mano con colori e pennelli.

© Amber Vittoria

Vota