Malwina Konopacka: tecniche tradizionali e ispirazione dal modernismo

Malwina Konopacka è una graphic artist di Varsavia. Formatasi presso la Academy of Fine Arts della sua città, si è poi specializzata in illustrazione a Berlino, alla Universität der Künste. I suoi lavori sono stati pubblicati su diversi magazine, tra cui Elle e Bluszcz.

L’artista ha poi iniziato a dipingere su ceramica, caratterizzando le proprie opere con tratti forti e un sapiente utilizzo di tonalità accese. Le tecniche di lavorazione sono quelle di un tempo, con la tradizionale cottura in forno dei manufatti, ma ciò che distingue il lavoro di Malwina sono le rientranze smussate presenti sulla superficie e come esse vengano valorizzate dal colore. Un tipo di intervento creativo iniziato con la serie OKO e proseguita in occasione de La Citè: quindici vasi e trenta piatti realizzati in occasione di una esposizione tenutasi lo scorso settembre a Marsiglia. I lavori combinano elementi della natura, come acqua, piante e fiori, al modernismo ispirato dall’Unité d'Habitation de Marseille, edificio progettato dall'architetto Le Corbusier, la celebre Cité Radieuse.

© Malwina Konopacka

Vota