Oberholz: architettura d’avanguardia ad alta quota

A Obereggen, nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Naturale UNESCO, a soli venti minuti da Bolzano, il rifugio Oberholz accoglie a più di duemila metri sciatori e amanti del buon cibo e dei panorami mozzafiato. Una struttura in legno di abete rosso si apre in tre ampie vetrate con il tipico tetto a due falde, mentre gli interni si sviluppano con travature lignee e ramificate geometrie curvilinee, che ospitano le cosiddette “pockets”. Si tratta di piccole nicchie ritagliate nello spazio del ristorante interno al rifugio, che donano un’atmosfera intima e raccolta, dove gustare i piatti della cucina Oberholz.

La facciata esterna è in larice e suggerisce l’immagine di un albero coricato in crescita, con delle ramificazioni che dal versante si spingono in fuori e che amplificano la poesia del luogo, in contrasto con la modernità della struttura.

© Oberholz Hütte

Photo © Oskar Dariz, Jens Rüßmann

Vota