patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

Immaginiamo di essere invitati a un bel brunch domenicale da una famiglia del Paleolitico. Niente latticini, cereali, legumi, olii o zuccheri processati. Solo grande quantità di carne e vegetali selvatici. Se il banchetto è di vostro piacere, Patch Café a Melbourne vi propone una dieta da uomo delle caverne che – promettono i proprietari – assicura longevità e salute.

L’idea di Tom Davidson è stata ispirata dal suo socio in affari Jacob Burke, proprietario di un altro café a Hoolywood che propone una dieta dimagrante “paleolitica”, con un approccio “funky & healthy”. Parola d’ordine: non consumare nessun alimento dove l’uomo abbia messo il suo zampino.

Al Patch Café di Richmond Melbourne, progettato dallo Studio You Me, ci ritroviamo subito avvolti da un’atmosfera intima, invitante, calda, dominata da un’eleganza semplice e non pretenziosa. Una filosofia che attraversa il menu come lo stile degli interni.

Il locale nasce sulle ceneri dello Studio 9: un’archeologia industriale dai soffitti altissimi, rivisitata combinando la sobrietà del design contemporaneo con un certo tocco di minimalismo scandinavo anni 60. Piastrelle lucide blue e nere, un lungo bancone da bar in cemento, e griglie di metallo nere sobrie dove l’occhio cade subito in trappola, catturato dalla sua semplcità.

Foto via patchcafe.com.au

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions

patch-cafè, studio-you-me, ltvs, lancia trendvisions