christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions

Le tribu e i costumi tradizionali di diverse parti del mondo ispirano la designer greca Christina Ioannidou per la sua collezione di laurea in jewellery design al London College of Fashion.

Intitolata “Prosopon”, consiste in cinque maschere, tutti pezzi unici, venduti personalmente attraverso il sito web, e costruiti con materiali Dalle tewture contrastanti: pelliccia, metallo e pelle naturale, giustapposti a colori brillanti.

Ogni maschera ha a una musa diversa, osando nomi importanti in culture diverse come “Tohunga”, “Vanda”, “Koze”, “Rammellzee” e “Cosmic”.

La designer, di base a Londa, è influenzata soprattutto dagli stili etnico-tribali che evocano culture lontane dalle nostre e reinterpretate con charme. Geometrie ardite, sovrapposizioni inconsuete per donare all’accessorio un look più selvaggio e irregolare. Ma sempre e comunque chic.

Ora la designer pensa già alla nuova collezione e al suo studio creativo, presto tutto equipaggiato di nuovo.

Foto © Cristina Ioannidou via christinaioannidou.com

christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions

christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions

christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions

christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions

christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions

christina ioannidou, ltvs, lancia trendvisions