antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

Come dare voce alla materia. La collezione in vetro “The Blowing Man”, disegnata da Antonio Aricò, soffiata dall’artigiano Massimo Lunardon e prodotta da Editamateria, riporta questa sfida nelle mani dell’uomo, radicato alla sua terra e cultura.

Cinque pezzi in vetro borosilicato, realizzati in edizione limitata, raccontano una storia attraverso l’interpretazione poetica e onirica dell’arte del vetro soffiato. Una collezione che vuole mettere l’uomo, il protagonista creativo, al centro dell’attenzione, concettualmente e concretamente.

Un progetto non solo legato all'estetica e alla funzionalità, ma inteso come teatro, dove l’uomo è ancora il protagonista insieme all’oggetto. Un gioco di luci e ombre che mette in luce il lavoro artigianale abile, attraverso la poesia dei gesti delicati, come il soffio.

Dopo i suoi studi al Politecnico, in Scozia, Spagna e Australia, Antonio Aricò lavora fra lo studio e show-room a Milano (collaborando per Seletti, Barilla e Alessi) e Reggio Emilia, dove vive. Dalla sua collezione “Back Home” del 2012, il designer si concentra sulla relazione fra le diverse e profonde identità artigianali italiane e il design. Un percorso fra istinto e razionalità, fra le emozioni della gente e la razionalità dell’oggetto.

Credits



Fotografo: 
© Lorenzo Pennati

Foto via antonioarico.com

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions

antonio arico, the blowing man, ltvs, lancia trendvisions