art
Zemer Peled: scontro tra fragilità e forza

Centinaia di aculei di porcellana, realizzati ed assemblati a mano: le opere di Zemer Peled sono un virtuosismo di tecnica artigianale, unito alla creatività più sfrenata.

L’artista dà vita a creazioni che rappresentano appieno lo scontro tra la fragilità della materia utilizzata e la violenza e la forza, simboleggiate dalle forme appuntite e taglienti. Il linguaggio visivo di Zemer trae ispirazione dalla natura e dai suoi paesaggi e gioca con i concetti di memoria e appartenenza. Le installazioni dell’artista sono state esposte presso la Saatchi Gallery di Londra o l’Eretz Israel Museum di Tel Aviv. La scultrice mira a suscitare nell’osservatore un senso di meraviglia e di attrazione verso silhouette tondeggianti e apparentemente soffici, ma che nascondono nella realtà della loro materia la brutalità del mondo: a volte apparentemente accogliente ma capace di ferire.

© Zemer Peled

Vota