Zup Poop, il cemento si illumina di ironia

Si chiamano “Zup Poop” le irriverenti lampade realizzate dallo studio perugino Zup Design ed esposte in edizione limitata all’interno di Isola Design District in occasione dell’ultima Milano Design Week. Si tratta di una versione ludica della serie “Lighted”, disegnata da Marco Williams Fagioli, Compasso d’Oro ADI 2016.

Partendo da matrici prodotte artigianalmente, si ottengono lampade omologhe, ma che conservano al tempo stesso una identità differenziata. Ciò avviene grazie al materiale con il quale vengono prodotte: il cemento, sensibile a ritiri, variazioni cromatiche e screpolature e, dunque, duttile all’intervento creativo del progettista. Fanno parte della serie “Lighted” lampade dalle silhouettes iconiche come “Cupola” e “Maccarone”, o più originali, come “Triennalina”, creata partendo da un proiettore da studio fotografico degli anni Sessanta.

© Zup Design

Vota